Seleziona una pagina

Proroga smart working semplificato

 

Smart working o ufficio : 2 dipendenti su 3 cambieranno lavoro se costretti al rientro.

I lavoratori, in questa fase della pandemia chiedono piu’ flessibilita’ e sicurezza.

Intanto lo smart working semplificato e’ stato prorogato in Italia per decreto al 31 agosto.

Un interessante articolo su del Corriere della Sera tratta il tema :

“L’indagine «People at Work 2022: A Global Workforce View»

Che cosa vogliono i lavoratori dopo due anni di pesante pandemia che ha distrutto numerose vecchie certezze? Più flessibilità e sicurezza su dove e come svolgere la propria attività, altrimenti sono anche disposte a cambiare occupazione.

Lo dice l’indagine «People at Work 2022: A Global Workforce View» condotta dall’ufficio studi di ADP che ha sondato i pensieri e i desideri di 33 mila lavoratori in diciassette Nazioni.

Queste esigenze stanno diventando sempre più forti man mano che l’economia mondiale riapre e alcune aziende iniziano a cercare di riportare i dipendenti negli uffici.

In un contesto «diventato estremamente impegnativo in mezzo a problemi come l’aumento dell’inflazione e i ritardi nella catena di approvvigionamento, si legge nell’introduzione del report che ha esaminato le motivazioni dietro le Grandi Dimissioni, il sentimento e le esigenze della forza lavoro globale oggi lo sono cambiando rapidamente.

È imperativo per i datori di lavoro comprendere i driver e il potenziale impatto di questo cambiamento, in modo che possano attrarre e trattenere i talenti per creare imprese più forti e resilienti».

Le persone sono alla ricerca di un lavoro che non le costringa a compromettere la loro salute, il benessere e il tempo in famiglia.

Molti stanno valutando tutte le opzioni, incluso il lavoro part-time, il passaggio a un nuovo settore e mettersi in proprio diventando imprenditori.

Pin It on Pinterest

Share This